Area Riservata
Twitter Facebook LinkedIn
Cerca nel sito

Il nuovo sito delle news
Le ultime novità da PLANNET

COMPASS e l'Industria 4.0
Machinery

Tipicamente le aziende del settore machinery producono manufatti estremamente complessi, caratterizzati da un elevato grado di personalizzazione, che ha l'obiettivo di rispondere alle esigenze del cliente. In tali contesti la produzione viene pianificata con un approccio MTO (Make To Order), se non addirittura ETO (Engineering To Order). Si riscontrano anche casi di aziende che realizzano prodotti contraddistinti da un maggior grado di standardizzazione, almeno ai livelli più bassi della distinta base; in tali contesti si può arrivare ad anticipare lanci di produzione di componentistica, assiemi e sottoassiemi standard su base previsionale.
La struttura tipica di queste produzioni determina generalmente uno sviluppo di molti livelli di distinta base rendendo oneroso pianificare e programmare la produzione dei diversi semilavorati e assiemi. Lo scenario si complica ulteriormente per tenere conto della necessità di ottenere "ottimizzazioni locali" (sequencing) su centri di lavoro che richiedono set-up onerosi.
La complessità descritta è amplificata dal fatto che i manufatti vengono definiti attraverso un processo di sviluppo; a volte l'effettiva struttura viene completamente definita da R&D quando i componenti "più comuni e standard" sono già in fase di produzione.
Per gestire questa complessità il software COMPASS10 supporta la pianificazione, la schedulazione a capacità finita e il monitoraggio della produzione (MES) attraverso una gestione per commessa molto efficace. Il sistema è in grado di integrare i processi di ingegneria con quelli di produzione, sincronizzando le attività delle funzioni di Supply Chain coinvolte. Per raggiungere questo obiettivo tiene conto dei vincoli generati dalla disponibilità di componentistica e materiali d'acquisto speciali e dedicati, oltre che delle priorità derivanti dalle date di consegna dell'ordine cliente. Il sistema permette di gestire modelli "master" di riferimento, a supporto della pianificazione su orizzonte di lungo termine ed ottenere così visibilità sulla capacità e sui materiali critici e a lungo lead time.

PLANNING & SCHEDULING CON COMPASS10

Il modulo Pianificazione di Compass 10 supporta l'applicazione di modelli misti Make To Order e Make To Stock, quest'ultimo generalmente applicato ai livelli più bassi della distinta e su componenti/assiemi standard.
Il modulo Schedulazione a Capacità Finita permette di generare un programma di produzione fattibile, elaborato tenendo in considerazione tutte le tipologie di risorse coinvolte: oltre alla capacità degli impianti, la manodopera con le relative specializzazioni, i materiali, le lavorazioni esterne speciali....
Il programma generato può essere analizzato attraverso strumenti grafici di ultima generazione che rendono l'analisi del programma estremamente intuitiva. L'analisi interattiva delle risorse che concorrono alla realizzazione del programma, disponibile a diversi livelli di granularità, guida l'utente nell'identificare gli eventuali colli di bottiglia, che possano eventualmente compromettere il rispetto delle date di consegna.
In particolare l'analisi grafica delle commesse è progettata per navigare in maniera semplice ed interattiva l'esplosione dei livelli di commessa e di tutte le risorse coinvolte nella sua realizzazione (impianti, personale, attrezzature, materiali...).
Il sistema dispone inoltre di un set di KPI di analisi dei risultati del programma elaborato, che l'utente può consultare ad ogni run di simulazione.

COMPASS10 PER LA FABBRICA
Raccogliere informazioni accurate, puntuali e real-time relative agli eventi che si verificano in fabbrica garantisce il controllo completo sulle fasi esecutive del processo produttivo e la tracciabilità della produzione. Attraverso i dati rilevati in fabbrica, COMPASS MES è in grado di fornire in ogni momento il reale stato di avanzamento degli ordini di produzione.
La perfetta integrazione con il modulo di schedulazione a capacità finita consente di riprogrammare istantaneamente le attività produttive, a fronte di scostamenti o variazioni non previste, e di riallineare il dispatching dei programmi di produzione alla fabbrica, attraverso l'utilizzo dei più moderni dispositivi hardware.
Le statistiche e le elaborazioni sui dati consuntivati consentono di determinare le prestazioni del sistema produttivo (KPI), secondo diversi livelli di aggregazione e dimensioni di analisi: commessa, gruppo di prodotti, ordine di produzione, impianto, reparto, stabilimento...
Nelle aziende che producono impianti il fattore fondamentale è spesso l'apporto della manodopera e il controllo della stessa in termini di ore versate sulla commessa. Il Pannello di fabbrica Web-based di COMPASS MES, che è il tool operativo di fabbrica, permette raccogliere le ore sia per operatore singolo che per squadra, dichiarare esiti di attività di controllo anche interfacciando strumenti di misura, gestire la tracciabilità di prodotto e di processo, consultare documenti inerenti la fabbricazione, interrogare liste di prelievo...

Principali funzionalità di COMPASS MES
• gestione del programma di fabbrica
• dispatching del programma sui device di fabbrica
• integrazione diretta alle macchine e acquisizione dati di produzione
• raccolta ore manodopera
• monitoraggio dello stato degli impianti
• esecuzione di procedure di controllo qualità
• tracciabilità e rintracciabilità di prodotto e processo
• analisi statistiche OEE e KPI di produzione
 

Alcune delle nostre referenze nel settore:

ALFA LAVAL OLMI - Scambiatori di calore

BRETON - Macchine utensili e per la lavorazione del marmo

CALVI - Profili speciali in acciaio

CEM - Carpenteria metallica

FARO INDUSTRIALE - Cuscinetti speciali

GAI - Macchine imbottigliatrici

MANITOU – Macchine movimento terra

NIEDERWIESER - Macchine e packaging per industria alimentare

PARCOL - Valvole speciali

SACIM – Cisterne e tank trucks

SAIMA MECCANICA – Cabine di verniciatura

TACCHI GIACOMO & FIGLI – Macchinari per l’industria meccanica