Area Riservata
Twitter Facebook LinkedIn
Cerca nel sito

Il nuovo sito delle news
Le ultime novità da PLANNET

COMPASS e l'Industria 4.0
Maggiori dettagli

Ecco nel dettaglio le caratteristiche del nuovo software e una descrizione delle performance aggiuntive che garantisce.

Una nuova e innovativa GUI (Graphical User Interface)
Il cambiamento è evidente a partire dall’aspetto: l’interfaccia grafica diventa più accattivante e user-friendly e si adatta agli standard dei software Microsoft più diffusi sul mercato. Il vantaggio non è solo “estetico”, ma consente una maggiore flessibilità e fruibilità del sistema.

Uno straordinario aumento delle performance di elaborazione
Grazie alle importanti innovazioni tecnologiche, la nuova release supporta un elevatissimo aumento delle performance di elaborazione, dell’ordine medio di 1/60, che consente di pianificare e schedulare i processi produttivi di aziende anche molto complesse (e quindi in presenza di elevate moli di dati), in tempi ridottissimi e di riadattare rapidamente i piani alle nuove necessità in funzione dei cambiamenti intervenuti.

Un nuovo tool grafico di Diagnosi delle Criticità
Il tool è pensato per indicare al pianificatore in modo rapido e affidabile, attraverso tecniche di drill-down e drill-up, quali risorse (impianti, manodopera, attrezzature, materiali) impediscono il raggiungimento degli obiettivi di livello di servizio. La funzionalità è strategica perché fornisce uno strumento che consente, isolando le criticità insite in ogni fase del processo, di modificare uno o più elementi chiave per ripensare e riadattare la pianificazione in base agli obiettivi stabiliti.

Un nuovo tool grafico di Planning Process Design
Lo strumento è in grado di definire, in contesti industriali particolarmente complessi (multi-sites, multi-network, etc.), il modello di planning & scheduling dal punto di vista funzionale dei flussi dei dati e delle interazioni tra i vari componenti del sistema. La nuova visualizzazione consente di “disegnare” con pochi clic del mouse il modello del nuovo sistema progettato e condiviso, e contestualmente predisporre i parametri ed i settaggi necessari per l’attivazione del sistema.

La creazione di un ambiente grafico interattivo di analisi e confronto degli scenari
Il nuovo strumento permette al pianificatore di effettuare con pochi clic del mouse le modifiche manuali ai piani di produzione generati in seguito a valutazioni su assetti diversi delle risorse (straordinari, turni), a considerazioni di make-or-buy o di utilizzo di risorse alternative o ancora in funzione di assegnazioni diverse delle priorità agli ordini. La funzionalità è molto utile nei casi in cui, a causa di variabili esterne, sia necessario apportare manualmente delle rapide modifiche al piano inizialmente stabilito.

Nuove features per l’analisi dei dati
Compass 10 mette a disposizione degli utenti semplici funzionalità di analisi dei dati che consentono di predisporre,secondo tecniche simili alle tabelle pivot, analisi approfondite su dati tabellari (come ad esempio confronto vendite disponibilità inventariali) senza ricorrere a strumenti di business intelligence di terze parti.

Il completo redesign del database dell’applicazione
La revisione e l’aggiornamento della struttura del database del sistema permette alla nuova versione Compass 10 di garantire una totale sicurezza e completezza del dato oltre a consentire il supporto a nuove funzionalità del software.